CGIL Incontri 2015: Europa Lavoro. Solidale senza confini. Il programma

manifesto“Europa Lavoro. Solidale senza confini

Un titolo che potrebbe apparire scontato quello scelto per la 19^ edizione di Cgil Incontri e che scontato
invece non è.
Oggi, infatti, l’Europa viene vissuta come un’istituzione lontana dai bisogni e dalle attese dei cittadini,
un’entità ostile che impone tagli allo stato sociale e ai servizi in nome della fredda ragioneria dei bilanci.
Con questa edizione di CGIL Incontri vogliamo provare a gettare una luce nuova e possibile su cosa per
noi potrebbe e dovrebbe essere l’Europa.
Anzitutto un luogo dove la partecipazione dei cittadini sia il fertilizzante della democrazia.
Una Istituzione che metta al primo posto i grandi temi sociali che affliggono il Vecchio Continente, culla
di un welfare da rinnovare per renderlo più aderente ai nuovi bisogni piuttosto che tagliarlo e
restringerlo.
Una grande Comunità di Stati e di persone uniti da ideali e motivazioni forti, dove il Lavoro, quello
dignitoso, sia al centro delle politiche comunitarie e dei singoli Stati.
Il Lavoro da difendere, promuovere, creare, motore di uno sviluppo sostenibile capace di dare un futuro
ai giovani.
L’Europa che vogliamo si intreccia saldamente con il Lavoro e genera un contesto solidale, senza
confini.
Un sogno? No.
Una possibilità da perseguire, una prospettiva cui guardare se vogliamo generare la luce che spezzi
l’oscurità che oggi avvolge l’Europa.

Il programma completo

Pubblicato in ATTIVITA' Taggato con: , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*